Benvenuto!        Login  
image1
Menu principale
Utenti online
8 utente(i) online
(1 utente(i) in News)

Iscritti: 0
Ospiti: 8

altro...
Cerca con Google
Google

Copia. Incolla. Cerca!
Ricerca nel Web con Google
Cerca :


WWW

www.formcons.it

SafeSearch::


Ricerca avanzata
Meteo in Italia
La situazione:
Scegli la Provincia


NEWS : LIMITE DI SPESA PER LA FORMAZIONE A FAVORE DEI COMUNI
Inviato da FormConsulting il 8/10/2017 22:44:16 (33 letture)

Di seguito l'art. 21 bis della L. 96/2017 di conversione del Dl 50/2017

«Art. 21-bis. - (Semplificazioni). – 1. Per l’anno 2017, ai comuni e
alle loro forme associative che hanno approvato il rendiconto 2016 entro il 30 aprile 2017 e che hanno rispettato nell’anno precedente il saldo tra entrate finali e spese finali di cui all’articolo 9 della legge 24 dicembre 2012, n. 243, non si applicano le limitazioni e i vincoli di cui:
a) all’articolo 6, commi 7, 8, fatta eccezione delle spese per mostre, 9 e 13, del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122;
b) all’articolo 27, comma 1, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.
2. A decorrere dall’esercizio 2018 le disposizioni del comma 1 si applicano esclusivamente ai comuni e alle loro forme associative che hanno approvato il bilancio preventivo dell’esercizio di riferimento entro il 31dicembre dell’anno precedente e che hanno rispettato nell’anno precedente il saldo tra entrate finali e spese finali di cui all’articolo 9 della legge 24 dicembre 2012, n. 243.

Da cui si evince chiaramente la non applicabilità di alcuni limiti puntuali di spesa previsti dall'art. 6 del Dl 78/2010 dell'art. 27, comma 1, del Dl 112/2008, in favore dei Comuni e della forme associative degli stessi (Unione e Consorzi di Comuni) che abbiano rispettato alcune condizioni riportate nel suddetto articolo per il 2017 e per gli anni successivi

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news



Cerca